Pratica Psicoterapeutica
IL MESTIERE DELL'ANALISTA



Norme redazionali

   
 

Chi vuole inviare un lavoro alla redazione deve solo attenersi a queste semplici regole:

I files devono essere in Word e mandati in allegato (attach).

Un altro formato che può andar bene è .rtf (Rich Text Format), selezionabile in salvataggio non solo da Word ma anche da molti altri wordprocessors.

Per ciò che riguarda i casi clinici, abbiamo deciso di renderli accessibili solo agli psicologi iscritti all'Ordine, e ai medici psicoterapeuti, per far sì che la privacy dei pazienti venga rispettata e che il dibattito possa articolarsi liberamente. Comunque riteniamo necessario che per i pazienti venga usato un nome diverso da quello reale, e che si eviti la descrizione di situazioni così chiaramente specifiche da far sì che possano essere identificati.

La bibliografia può essere inviata ma non è considerata necessaria. La rivista intende agevolare in ogni modo l'invio di casi da discutere, e in questo senso la richiesta di bibliografia potrebbe risultare disincentivante. Il veicolo della rete favorisce in ogni caso la ricerca autonoma, e l'eventuale citazione di un autore può essere facilmente occasione di approfondimento con un motore di ricerca, senza bisogno del riferimento bibliografico puntuale. Chi peraltro vuole offrire indicazioni bibliografiche è libero di farlo.

Rispettati i suddetti requisiti, gli autori possono inviare i loro lavori all'indirizzo:

redazione@praticapsicoterapeutica.com

I lavori saranno comunque collocati, tre mesi prima dell'uscita del numero di destinazione, nello spazio "Work in progress". Quelli che saranno giudicati pubblicabili dal comitato di redazione compariranno nel numero successivo all'invio; gli autori riceveranno una e-mail di conferma.